Collegati con noi

Collegati con noi in qualche modo...

attraverso Facebook, Twitter o con gli RSS



O

ISCRIVITI AI NOSTRI RSS FEED

Abbonati ai nostri RSS per essere sempre aggiornato sul nostro sito
Iscriviti

Frasi di Giorgio Bassani - scritto da biografia Giorgio Bassani (Bologna, 4 marzo 1916 – Roma, 13 aprile 2000) è stato uno scrittore italiano.

1

Valutata 2.46/5 (49.24%) (119 Voti)
Invia :) Invia ad un amico
Commenti(0) | Tags: explicit

Respirai profondamente. E adesso capivo, sì, già prima che cominciassi a leggere il mezzo colonnino sotto il titolo, il quale non parlava affatto di suicidio, s'intende, ma, secondo lo stile dei tempi, soltanto di disgrazia. (A nessuno era lecito soppri...

Leggi Tutto  

2

Valutata 2.38/5 (47.68%) (125 Voti)
Invia :) Invia ad un amico
Commenti(0) | Tags: omosessualità razzismo

«La guardi», diceva intanto Fadigati, indicandomela [la cagna]. «Forse bisognerebbe essere così, sapere accettare la propria natura. Ma d'altra parte come si fa? È possibile pagare un prezzo simile? Nell'uomo c'è molto della bestia, eppure può, l'u...

Leggi Tutto  

3

Valutata 2.47/5 (49.41%) (119 Voti)
Invia :) Invia ad un amico
Commenti(0) | Tags: incipit

Il tempo ha cominciato a diradarli, eppure non si può ancora dire che siano pochi, a Ferrara, quelli che ricordano il dottor Fadigati (Athos Fadigati, sicuro – rievocano –, l'otorinolaringoiatra che aveva studio e casa in via Gorgadello, a due passi ...

Leggi Tutto  

4

Valutata 2.59/5 (51.86%) (253 Voti)
Invia :) Invia ad un amico
Commenti(0) | Tags: nazismo ebrei

Una delle forme più odiose di antisemitismo era appunto questa: lamentare che gli ebrei non fossero abbastanza come gli altri, e poi, viceversa, constatata la loro pressoché totale assimilazione all'ambiente circostante, lamentare che fossero tali e qua...

Leggi Tutto  

5

Valutata 2.79/5 (55.82%) (316 Voti)
Invia :) Invia ad un amico
Commenti(0) | Tags: omosessualità omofobia

La gioia di mio padre – pensavo – era quella dello scolaretto ingiustamente espulso, il quale, richiamato indietro per ordine del maestro dal corridoio deserto dove rimase per un poco di tempo in esilio, si trovi, a un tratto, contro ogni sua aspettat...

Leggi Tutto  

6

Valutata 2.54/5 (50.88%) (342 Voti)
Invia :) Invia ad un amico
Commenti(0) | Tags: morte memoria

«Si capisce», rispose. «I morti da poco sono più vicini a noi, e appunto per questo gli vogliamo più bene. Gli etruschi, vedi, è tanto tempo che sono morti» – e di nuovo stava raccontando una favola –, «che è come se non siano mai vissuti, co...

Leggi Tutto  

7

Valutata 2.61/5 (52.19%) (279 Voti)
Invia :) Invia ad un amico
Commenti(0) | Tags: explicit

Che cosa c'è stato, fra loro due? Niente? Chissà. Certo è che, quasi presaga della prossima morte, sua e di tutti i suoi, Micòl ripeteva di continuo anche a Malnate che a lei, del suo futuro democratico e sociale, non gliene importava nulla, che il su...

Leggi Tutto  

8

Valutata 2.39/5 (47.86%) (224 Voti)
Invia :) Invia ad un amico
Commenti(0) | Tags: incipit

Da molti anni desideravo scrivere dei Finzi-Contini – di Micòl e di Alberto, del professor Ermanno e della signora Olga – e di quanti altri abitavano o come me frequentavano la casa di corso Ercole I d'Este, a Ferrara, poco prima che scoppiasse l'ult...

Leggi Tutto