Collegati con noi

Collegati con noi in qualche modo...

attraverso Facebook, Twitter o con gli RSS



O

ISCRIVITI AI NOSTRI RSS FEED

Abbonati ai nostri RSS per essere sempre aggiornato sul nostro sito
Iscriviti

<-- Torna


Dalla prefazione di Pietro Chiodi al libro "Sentieri interrotti" di Martin Heidegger
"Gli ""Holzwege"" sono le singole ricerche contenute nel libro - e, in genere, ogni umana ricerca - che si inoltrano nel boschi dell'essere per signoreggiarlo (si pensi al kantiano 'territorio della conoscenza', di cui l'intelletto puro percorre ed 'esamina con cura ogni parte', o alla 'terra' hegeliana, approdando alla qulae il pensiero si trova 'presso di sé'), ma che in realtà, per Heidegger, finiscono per perdersi in esso. Heidegger vuol dire che l'essere è unità articolata di rivelazione e nascondimento, che è epoché. Ogni sentiero, in quanto cammino della ricerca umana, è a un tempo via e sviamento, avanzamento e smarrimento.












Home