Collegati con noi

Collegati con noi in qualche modo...

attraverso Facebook, Twitter o con gli RSS



O

ISCRIVITI AI NOSTRI RSS FEED

Abbonati ai nostri RSS per essere sempre aggiornato sul nostro sito
Iscriviti

scritto da Sibilla Aleramo ha scritto:

Inserita circa 8 anni fa |Commenti(0)
visite: 1689
altre frasi di questo autore


Valutata 2.74/5 (54.87%) (721 Voti)

Sibilla__Aleramo Guardo i miei occhi

Guardo i miei occhi cavi d’ombra
E i solchi sottili sulle mie tempie,
guardo, e sei tu, mio povero stanco volto,
così a lungo battuto dal tempo?
Mi grava l’ombra di un occulto sogno.
Ah, che un ultimo fiore in me s’esprima!
Come un’opaca pietra
Non voglio morire fasciata di tenebra,
ma d’un tratto, dalla radice fonda,
alzare un canto alla ultima mia sera.


Wikipedia contiene una voce riguardanteWikipedia>>Sibilla Aleramo