Collegati con noi

Collegati con noi in qualche modo...

attraverso Facebook, Twitter o con gli RSS



O

ISCRIVITI AI NOSTRI RSS FEED

Abbonati ai nostri RSS per essere sempre aggiornato sul nostro sito
Iscriviti

scritto da Elias Canetti ha scritto:

Inserita circa 10 anni fa |Commenti(0)
visite: 1647
altre frasi di questo autore


Valutata 2.65/5 (53.07%) (361 Voti)

Elias_Canetti Nulla l'uomo teme di più che essere toccato dall'ignoto. Vogliamo vedere ciò che si protende dietro di noi; vogliamo conoscerlo, o almeno classificarlo. Dovunque, l'uomo evita di essere toccato da ciò che gli è estraneo. Di notte o in qualsiasi tenebra il timore suscitato dall'essere toccati inaspettatatamente può crescere fino al panico. Tutte le distanze che gli uomini hanno creato intorno a sè sono dettate dal timore di essere toccati. Ci si chiude nelle case, in cui nessuno può entrare; solo là ci si sente relativamente al sicuro. La paura dello scassinatore non si riferisce soltanto alle sue intenzioni, ma è anche timore di qualcosa che dal buio, all'improvviso e inaspettatamente, si protende per agguantarci. La mano configurata ad artiglio è usata continuamente come simbolo di quel timore.
Masse und Macht (Massa e potere -Traduzione: Furio Jesi)


Wikipedia contiene una voce riguardanteWikipedia>>Elias Canetti