Collegati con noi

Collegati con noi in qualche modo...

attraverso Facebook, Twitter o con gli RSS



O

ISCRIVITI AI NOSTRI RSS FEED

Abbonati ai nostri RSS per essere sempre aggiornato sul nostro sito
Iscriviti

Le 20 frasi con più punteggio

Stendhal

Valutata 3.17/5 (63.4%) (529 Voti)

Un individuo anche mezzo scemo, ma che sia accorto, sempre prudente, assapora spesso il piacere di avere la meglio sugli uomini di immaginazione. (La Certosa di Parma - Libro Primo – Capitolo X)

1
Leggi Tutto e Vota

William Shakespeare

Valutata 3.06/5 (61.19%) (486 Voti)

Una bella giornata così brutta non l'avevo mai vista. (Macbeth: atto I, scena III) -------------------------------------------- So foul and fair a day I haven't seen.

2
Leggi Tutto e Vota

Stendhal

Valutata 3.06/5 (61.1%) (507 Voti)

Le prigioni di Parma erano vuote, il conte immensamente ricco, Ernesto V venerato dai suoi sudditi che paragonavano il suo governo a quello dei granduchi di Toscana. TO THE HAPPY FEW (Stendhal, La Certosa di Parma)

3
Leggi Tutto e Vota

William Shakespeare

Valutata 2.99/5 (59.87%) (473 Voti)

La vita è solo un'ombra che cammina, un povero attore che s'agita e si dimena per un ora sul palcoscenico e poi non se ne parla più. E' la favola narrata da un'idiota, tutta strepito e furia, senza...

4
Leggi Tutto e Vota

William Shakespeare

Valutata 2.98/5 (59.51%) (529 Voti)

Fatevi guidare dalla discrezione, accordate il gesto alle parole, la parola al gesto, avendo cura di non superare la modestia della natura. Qualsiasi cosa in tal misura gonfiata è ben lontana dalla recitazione, il cui fine è di reggere lo specchio...

5
Leggi Tutto e Vota

William Shakespeare

Valutata 2.98/5 (59.67%) (486 Voti)

I giochi di magia son terminati. Come t’avevo detto, quegli attori erano solo spiriti dell’aria, ed in aria si son tutti dissolti, in un’aria sottile ed impalpabile. E come questa rappresentazione - un edificio senza fondamenta - così...

6
Leggi Tutto e Vota

Raymond Radiguet

Valutata 2.91/5 (58.12%) (415 Voti)

Si è sempre avidi di sorprendere ciò che riguarda gli esseri che si amano. (Il diavolo in corpo)

7
Leggi Tutto e Vota

Erri De Luca

Valutata 2.91/5 (58.25%) (183 Voti)

Nello scasso profondo dei nuclei familiari Natale arriva come un faro sui cocci e fa brillare i frantumi. Si aggiungono intorno alla tavola apparecchiata sedie vuote da tempo.Per una volta all’anno, come per i defunti, si va in visita al cerchio...

8
Leggi Tutto e Vota

Julio Cortazar

Valutata 2.9/5 (58.01%) (392 Voti)

Il Futuro E so molto bene che non ci sarai. Non ci sarai nella strada, non nel mormorio che sgorga di notte dai pali che la illuminano, neppure nel gesto di scegliere il menù, o nel sorriso che alleggerisce il "tutto completo" delle...

9
Leggi Tutto e Vota

Jean Baudrillard

Valutata 2.9/5 (58.01%) (201 Voti)

Rappresentandosi le cose, nominandole, concettualizzandole, l’uomo le fa esistere e al tempo stesso le fa precipitare verso la loro perdita, le distacca sottilmente dalla realtà nuda e cruda. (Perché non è già tutto scomparso?)

10
Leggi Tutto e Vota

Arthur Schnitzler

Valutata 2.89/5 (57.9%) (552 Voti)

Nell'amore ci accorgiamo per lo più troppo tardi se un cuore ci è stato dato solo in prestito, se ci è stato donato oppure se ci è stato addirittura sacrificato.

11
Leggi Tutto e Vota

Virginia Woolf

Valutata 2.89/5 (57.75%) (595 Voti)

E' in quell'attimo, tra le sei e le sette, che i fiori, le rose, i garofani, gli iris, i lillà, risplendono: bianco, violetto, rosso arancione. Ogni fiore sembra ardere di luce propria, soffice, puro, ognuno nella sua aiuola velata di nebbia. (da...

12
Leggi Tutto e Vota

Paola Mastrocola

Valutata 2.87/5 (57.4%) (246 Voti)

Non è per il tram. Il tram lo devo prendere per cinque anni alle sette di mattina. Ma non mi pesa. Mi pesa tutto quello che viene prima, quando sono ancora a casa al buio, e la luce non la posso accendere se no mia madre si sveglia e, visto che...

13
Leggi Tutto e Vota

Giorgio Caproni

Valutata 2.87/5 (57.38%) (344 Voti)

Atque in perpetuum, frater... Quanto inverno, quanta neve ho attraversato, Piero, per venirti a trovare. Cosa mi ha accolto? Il gelo della tua morte, e tutta tutta quella neve bianca di febbraio - il nero della tua fossa. Ho...

14
Leggi Tutto e Vota

Miguel Benasayag

Valutata 2.87/5 (57.47%) (277 Voti)

...la questione dell’etichetta ci rimanda a quella della norma (in particolare alla norma sociale su cui ci siamo già soffermati) e al suofunzionamento all’interno delle nostre culture. È normale per così dire ciò che “non si vede…” ,...

15
Leggi Tutto e Vota

Giorgio Caproni

Valutata 2.87/5 (57.35%) (151 Voti)

Entravo da una porta stretta, di nottetempo, e il mare io lo sentivo bagnare la mia mano – la cieca anima che aveva fretta e, timida, perlustrava il muro, per non inciampare. Dal vicolo, all’oscillare d’una lampada (bianca ed in...

16
Leggi Tutto e Vota

Margaret Mazzantini

Valutata 2.86/5 (57.21%) (359 Voti)

Non hai rispettato lo stop. Sei passata in volata con la tua giacca di finto lupo, gli auricolari del walkman pressati nelle orecchie. Aveva appena piovuto, e presto sarebbe tornato a piovere. Oltre le ultime fronde dei platani, oltre le antenne,...

17
Leggi Tutto e Vota

Giuseppe Fenoglio

Valutata 2.85/5 (56.93%) (371 Voti)

Alba la presero in duemila il 10 ottobre e la persero in duecento il 2 novembre dell'anno 1944. Ai primi d'ottobre, il presidio repubblicano, sentendosi mancare il fiato per la stretta che gli davano i partigiani dalle colline (non dormivano da...

18
Leggi Tutto e Vota

Stendhal

Valutata 2.84/5 (56.71%) (395 Voti)

Ogni genio che nasce donna è un genio perduto per l'umanità.

19
Leggi Tutto e Vota

Marcel Proust

Valutata 2.84/5 (56.77%) (458 Voti)

Qualsiasi essere amato – anzi, in una certa misura qualsiasi essere – è per noi simile a Giano: se ci abbandona, ci presenta la faccia che ci attira; se lo sappiamo a nostra perpetua disposizione, la faccia che ci annoia.

20
Leggi Tutto e Vota